Fattura P.A.

CATEGORY

La Finanziaria 2008 ha stabilito che la fatturazione nei confronti delle amministrazioni dello stato debba avvenire esclusivamente in forma elettronica.

Si tratta di produrre per ogni fattura un file con formato specifico detto FatturaPA che deve essere firmato digitalmente e inviato attraverso un canale specifico detto Sistema di Interscambio (SdI).

Con SmartGAV siamo in grado di soddisfare tale richiesta in maniera molto semplice. La nuova integrazione di SmartGAV consente di:

  • Configurare e predisporre la FatturaPA secondo le specifiche definite dal sistema di riferimento
  • Gestire la FatturaPA ed elaborare il file richiesto XML (eXensible Markup Language) nel formato previsto dal sistema, pronto per essere firmato digitalmente tramite un certificato di firma qualificata (ottenibile rivolgendosi ad uno dei certificatori autorizzati dall’Agenzia per l’Italia Digitale)
  • Inviare tramite canale PEC il file FatturaPA prodotto all’indirizzo predefinito del Sistema di Interscambio (SdI)
  • Registrare la risposta all’invio effettuato, notifica di scarto o ricevuta di consegna, che consente la verifica del buon esito della trasmissione o identifica la necessità di correzione e/o ricognizione del file trasmesso ma non acquisito dal sistema

Servizio di Conservazione Sostitutiva

  • Firma digitalmente la FatturaPA
  • Invia al Sistema di Interscambio (SdI) la FatturaPA
  • Conserva in modalità digitale sostitutiva la FatturaPA

Operazioni da svolgere per la Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione:

  • Predisporre la FatturaPA
  • Firmare la FatturaPA
  • Inviare la FatturaPA
  • Verificare la notifica di accettazione o di scarto della FatturaPA

Predisporre la FatturaPA
SmartGAV permette di gestire (creare e modificare) la FatturaPA, e di predisporla nel formato richiesto dal SdI (creare il file XML).

Firmare la FatturaPA
Il file FatturaPA da trasmettere al SdI deve essere firmato dal soggetto che emette la fattura tramite un certificato di firma qualificata. Il Servizio di Conservazione Sostitutiva permette appena ricevuto il file XML provvede a firmarlo con i dati dell’Associazione, tramite un certificatore presente nell’elenco dei certificatori autorizzati pubblicato sul sito dell’agenzai per l’Italia Digitale

Inviare la FatturaPA
Il file FatturaPA firmato digitalmente deve essere inviato al SdI tramite posta elettronica certificata (PEC). Il Servizio di Conservazione Sostitutiva invia in automatico allo SdI il file FatturaPA firmato, come se lo inviasse l’associazione.

Verificare la notifica di accettazione o di scarto della FatturaPA
Durante e al termine del processo di invio si ricevono delle email le quali sono vere e proprie ricevute; queste ricevute sono documenti informatici a valore legale ed anche se non ne vige l’obbligo è bene conservarle. Il Servizio di Conservazione Sostitutiva archivia tutte le email che scambia con lo SdI, quindi anche queste ricevute.

Conservazione in modalità digitale sostitutiva
La Fattura Elettronica per la PA, essendo un documento digitale sottoscritto con tutte le caratteristiche descritte nel CAD (D.L. n.82 del 7 marzo 2005) deve essere conservato in modalità digitale sostitutiva. Inoltre tutte le fatture sullo stesso registro iva se pur inviate a clienti diversi dalla PA devono essere conservate in modalità digitale sostitutiva. Il Servizio di Conservazione Sostitutiva conserva secondo tutte le specifiche dettate dalla normativa i file FatturaPA inviati.

JoomlaMan